venerdì 17 gennaio 2014

Obama chiude L'NSA: Facebook basta e avanza (e altre dal mondo)




1- Kyenge, niente scuse dalla Padania. Maroni: contestare non è razzismo. (16/1/14 La Stampa)
2- “Basta con la negritudine del Ministro Kyenge” (15/1/14 La Padania)

-Nel fine settimana presidi della Lega di fronte a 40 carceri. Per sceglierne uno dove Cota si possa trovare bene.

-Datagate, Obama chiude il programma di sorveglianza telefonica: si sono accorti che Facebook basta e avanza.

-Hollande va in ospedale da Valerie. Poi passa nel reparto maternità a ritirare le analisi di Julie.

-Il banchiere diventa Drag Queen: "Così motivo i dipendenti". Con la paura di essere incularti.

-Madagascar: Rajaonarimampianina è il nuovo presidente. Sorteggiato a Pimpiripettenusa.

-Tragedia in Antartide: muore ricercatore italiano della spedizione Enea. Malore fatale l'immersione. A torso nudo subito dopo aver mangiato.

-Morto il soldato giapponese che ignorò per tre decenni che la guerra era finita. Fra trent'anni qualcuno lo avvertirà che è morto.

-LinkedIn aggiunge le offerte di volontariato. In Italia la sezione si chiamerà: "offerte di lavoro per neolaureati".

-I nonni coreani “occupano” il Mac. E non vanno più via. (17/1/14 Corriere.it)