giovedì 19 dicembre 2013

Pausa Caffè - Giovedì 19 dicembre



-Usa: l'1% delle donne incinta si dichiara vergine. Sotto Natale fa sempre chic. 

-Luigi De Fanis (PdL) alla segretaria:«farai sesso con me una volta a settimana». Rapporco di lavoro.

-Squinzi: "Dalla crisi i danni di una guerra". E la gente che si è arricchita alle spalle di altri, come in una guerra.

-Da Bruxelles Letta difende la manovra: "Tiene la barca Italia in equilibrio". Rendendo più facili le operazioni di recupero.

-La paura rende più sensibili al dolore. Non immagino cosa sia tagliarsi con una busta di Equitalia. 

-Natale: per 8 italiani su dieci sarà 'senza entusiasmo'. Eh, vabbeh... tanto.... è un giorno come tutti gli altri...

-A Caruso dedicato un cratere su Mercurio. Avevano pensato ad un conservatorio, ma i vicini si sono opposti.

-La prima volta di Gregg, 200 kg e vergine: la fidanzata finisce in ospedale, "ha sfondato il muro". Questo sì che è battere chiodo! 

-USA, la scuola dedicata ad un leader del Ku Klux Klan cambia nome: “Istituto Adolf Hitler” in effetti ha un respiro più europeo. 

-“Fa riesumare il corpo del figlio Con le ceneri si fa fare un diamante” (19/12/13 Corriere.it)